L'album della settimana

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Cesare Cremonini | La teoria dei colori (2012)

21/11/2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Nato a Bologna nel 1980, acquisisce notorietà nei tre anni (e un disco) con la teenpop band Lunapop: un successo breve ma oltre il milione di copie vendute, che gli permette di farsi strada, abbandonando la sfera adolescenziale e acquisendo via via credibilità come performer e autore. Al suo attivo anche un libro, ‘Le ali sotto ai piedi’ (Rizzoli, 2009) e una sostanziosa, positiva esperienza di attore nel film di Pupi Avati ‘Il cuore grande delle ragazze’ (2011).

 

La teoria dei colori
Universal, 2012 – ★★★

Il disco che mette a fuoco i passi fatti. Dalla composizione agli arrangiamenti le canzoni si compattano e trasformano in virtù la varietà che fin qui era stata un difetto. E il balzo è evidente ancor più nella voce, con il canto sempre dotato di una bella convinzione che si presenta molto più maturo ed equilibrato. Da Il comico a Il sole, passando per Una come te e La nuova stella di Broadway, il Pop di Cremonini scorre bene con una buona scrittura italiana riverniciata da quel po' di Rock anglosassone.

 

Canzone: Il Sole

...e una chitarra ci fa da mamma, 
un timone è nostro padre,
quando la notte è nostra moglie l’amante
è questo mare.
E anch’io che sono il capitano piango
da solo nella stanza,
anch’io cerco terra invano, anch’io
perdo la speranza...
…e quando non ho più lacrime, quando
non ho più amore,
aspetto che torni a battere ancora
e forte sulla pelle
questo sole…

 

Piattaforma Spotify

 

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.