L'album della settimana

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Max Gazzè | Tra l’aratro e la radio (2008)

06/11/2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Con ritornelli particolari e strampalati, il romano Max Gazzè (1967) muove i suoi esordi da Bruxelles e nella band inglese 4 Play 4. Tornato a Roma suona R&B con gli Emporium, scrive colonne sonore per cortometraggi di Antonella Ponziani, ‘La nota stonata’ e ‘Scherzo in do minore’. Dopo l’uscita del primo album, nel 1995 apre i concerti di Franco Battiato. Stringe collaborazioni con diversi artisti dell’area romana (Paola Turci, Marina Rei, Niccolò Fabi…) e partecipa come attore e alla colonna sonora del film ‘Basilicata coast to coast’, di Rocco Papaleo.

 

Tra l’aratro e la radio
On The Road, 2008 – 

Sempre attento all’aspetto visivo, confeziona un album ricco di illustrazioni. A Sanremo si fa notare con Il solito sesso, ma tutto l’album mette in rilievo una corposa componente musicale ove concorrono numerosi strumentisti, tra cui Carmen Consoli alle chitarre e Marina Rei alle percussioni. Canzoni che si prestano a più ascolti, scoprendo ogni volta sonorità ricercate (Elogio alla sublime convivenzaSiamo come siamo e Vuoti a rendere). Ovviamente in prima linea, a tenere il ritmo, il basso dello stesso Gazzè (Camminando piano e Il mistero della polvere). Pianoforte e archi caratterizzano l’ampia e carezzevole melodia di L’ultimo cielo.

 

Canzone: Il mistero della polvere (Così in cielo come in terra)

chi cerca la sua terra 
resta coi piedi in terra 

e coglie i frutti della terra 
e tutti giù per terra 

aspetta la promessa di una nuova terra 
conosciamo rotazioni e gravità 

prevediamo pure orbite impossibili 
e di tutti quei misteri imperscrutabili 
è rimasto quello della polvere

 

 

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.