L'album della settimana

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Yann Tiersen | L’absente (2001)

15/07/2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Compositore francese (1970), Yann Tiersen è stato identificato (suo malgrado) principalmente come compositore di colonne sonore in virtù del successo ottenuto da alcune incursioni in questo campo (su tutte ‘Il favoloso mondo di Amélie’ di Jean Pierre Jeunet, 2001). In realtà il suo impasto di tradizione francese, Avanguardia e approccio minimalista fanno di lui un autore interessante e dai molteplici talenti, per ora ancora da inquadrare e bisognoso di maturità artistica.

 

L'Absente
EMI, 2001 – ★★★

Il panorama di Tiersen si allarga sempre più. Ogni strumento e utensile può servire per costruire il proprio personale affresco, anche una vecchia macchina da scrivere o una brocca. Ad ampliare la portata delle pennellate ci pensano i numerosi contributi di altri artisti, da Neil Hannon (Les Jours Tristes) a Lisa Germano (La Parade, Le Meridien), e l'Ensemble Orchestral Synaxis, combo di 35 elementi, che qui collabora per la prima volta con il compositore permettendogli di ottenere la quadratura del cerchio della sua poetica.

 

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.