L'album della settimana

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Michael Jackson | Thriller (1982)

24/02/2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Bimbo prodigio, campione di incassi da Guinness dei primati, travolto dagli scandali (accuse di pedofilia), morto tragicamente, in condizioni misteriose e ancora giovane, come si conviene a una star che voglia trasfigurare nel mito. Michael Jackson (1958-2009) ha tutti i crismi per essere considerato il Re del Pop, comprese la scelta della residenza, la mitica tenuta californiana di Neverland, e le bizzarrie dello stile di vita. Cantante dalla vocalità inconfondibile e ballerino formidabile, fin quando è stato guidato con mano salda e sapiente (da Quincy Jones) si è rivelato un artista ineguagliabile. L’opacità degli ultimi anni non gli toglierà comunque il posto che si è guadagnato nella storia della musica.

 

Thriller
Epic, 1982 – ★★★

Un album di iperboli e di miracoli, come si conviene al ragazzo, il maggior fenomeno prodotto dall’industria dell’entertainment. Quincy Jones compie il suo capolavoro di stratega e divulgatore, con nove canzoni limpide e probanti, universali: Soul contemporaneo mescolato al Pop-Rock, affettando melodie e riff penetranti, che non si dimenticano facilmente. Non si bada a spese, con Paul McCartney, per il duetto in The Girl Is Mine, Eddie Van Halen, con l’assolo “assassino” di chitarra in Beat It, e session men convocati dai piani alti. Temi e atmosfere per tutti, da Wanna Be Startin’ Somethin’ a Thriller, da Billie JeanHuman Nature. Aiutato e promosso anche da ricchissime produzioni video (con un vero mini-film firmato da John Landis), è di gran lunga l’album più venduto della storia, oltre i cinquanta milioni di copie: una ragione ci sarà.

 

Canzone: Thriller

It’s close to midnight and something evil’s lurking in the dark
Under the moonlight you see a sight that almost stops your heart
You try to scream, but terror takes the sound before you make it
You start to freeze as horror looks you right between the eyes
You’re paralyzed

‘Cause this is thriller, thriller at night
And no one’s gonna save you from the beast about to strike
You know it’s thriller, thriller night
You’re fighting for your life inside a killer thriller, tonight

 

 

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.