L'antiburocratese

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

attenzionare

04/12/2012
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

evidenziare (qualcosa) o sorvegliare (qualcuno).

 

Intervento consigliere regionale Basilicata 28/02/2012
Io voglio ringraziare l’Assessore per la risposta che ci ha dato, interessante ed anche ampia, che mette in evidenza un problema che sicuramente è stato attenzionato e mi auguro che anche per il futuro continui ad essere sotto i riflettori perché si possa trovare una soluzione, se non definitiva, ma che mitighi l’impatto il più possibile e quindi agevoli la convivenza della fauna selvatica con l’uomo che naturalmente occupa questi territori.

Fonte

***

Familiari costretti in pessime condizioni igieniche: non è maltrattamento!
Cassazione penale , sez. VI, sentenza 12.10.2012 n° 40291 
Le pessime condizioni igieniche nelle quali un soggetto costringe a vivere i familiari e alcune condotte di estorsione e di furti, poste in essere dallo stesso nei confronti delle vittime, si discostano dalla condotta tipica e come tali sono insufficienti ad integrare la fattispecie prevista dall’art. 572 c.p.

Questo il principio di diritto sancito dalla Suprema Corte con la sentenza in esame.

[…]

Tra i vari motivi posti a fondamento della richiesta di annullamento, va attenzionato il primo che poi è uno dei motivi accolti dalla Corte.

Fonte

 

***

Notiziadel 2011-01-21 17:02:46 Argomento: Piazza Umberto I
Palazzo Scorpio! Ancora un sogno per noi progressisti
Una lotta senza quartiere si preannuncia per le amministrative della primavera prossima per le quali si prevedono in campo ben quattro compagine.

Le due che si contesero la vittoria del 2006 cioè “Alleanza Civica per le Libertà” e “Uniti per Pignataro” e le due nuove entry “Speranza per Pignataro” e “Amare Pignataro”.

Il problema, però, non è quante liste si presenteranno al giudizio degli elettori perché questo è segno di democrazia, ma quali uomini faranno parte di queste liste.

Le notizie non sono confortanti perché sembrerebbero presenti sia chi è stato attenzionato dalla giustizia, non mi riferisco solo ai componenti dell’attuale maggioranza, e chi ha giocato con strumenti estranei alla politica e qui probabilmente i componenti dell’attuale maggioranza non centrano.

Fonte

 

È da un po’ di anni che il verbo attenzionare (con l’aggettivo attenzionato), ben acquartierato anche nell’informazione giornalistica, suscita giuste reprimende. Gli esempi soprariportati danno conto di due delle sue accezioni più frequenti: 1) ‘evidenziare, focalizzare’; 2) ‘sorvegliare, controllare’. Le due glosse, com’è evidente, sono altrettante valide alternative a un termine non così difficile da comprendere, certo, ma davvero brutto.

 

***

Condividilo in un tweet: in burocratese è attenzionare. #Dillopiùfacile: evidenziare qualcosa (questioni o problemi); sorvegliare qualcuno (un sospetto).