L'antiburocratese

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

barellato

17/09/2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

 

Dipartimento Emergenza Urgenza

U.O. Pronto Soccorso Alta Val d’Elsa [...]

Il Pronto Soccorso è posto al 1° piano dello Stabilimento Ospedaliero di Campostaggia.
L’accesso, che avviene dall’unico ingresso aperto al piano, è differenziato per i pedoni e per i pazienti barellati, è strettamente riservato all’utenza che accede in pronto soccorso e non permette la comunicazione con i reparti o con le strutture degli altri sevizi [sic!] ospedalieri.

Un’ampia camera calda comunica direttamente con il pronto soccorso. Dall’ultima ristrutturazione sono stati migliorati e resi più confortevoli i locali di accoglienza e di triage.

Sono presenti tre sale di attesa:

  • una per l’attesa dei pazienti non barellati, nonché dei parenti e/o accompagnatori;

  • una per l’attesa dei bambini;

  • una attinente ai locali visita, ma separata dalle altre due sale di attesa da una porta scorrevole ad apertura comandata dall’infermiere di triage. In quest’ultima sala di attesa possono soggiornare esclusivamente i pazienti barellati in arrivo, in dimissione o in attesa di accertamenti diagnostici. In questa sala è previsto un unico accompagnatore per i pazienti minorenni barellati e per gli anziani.

 

Fonte

 

Sevizi ospedalieri a parte, di questa nota sanitaria informativa m’interessano i pazienti barellati. Sono gli stessi dell’avviso sottostante, che ho fotografato (4 settembre 2014) al Policlinico Umberto I di Roma.

 

 

 

 

 

 

 

 

Barellato? Meglio, molto meglio, in barella.

***

Condividilo con un tweet:

In burocratese medico è barellato. Tu #dillofacile: in barella. http://bit.ly/1mMBV9e