L'antiburocratese

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

oblazione

06/05/2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

SETTORE EDILIZIA PRIVATA

[…]

Competenze della U.O.

 

  • Istruttoria delle istanze di condono inoltrate ai sensi della L. 23/12/1994 n.724 e L. 28/02/1985 n.47;

  • Valutazione sulla accoglibilità e sanabilità delle opere abusive;

  • Determinazione definitiva dell'oblazione;

  • Acquisizione eventuali pareri e/o N.O. prescrittivi incluse le consequenziali comunicazioni e corrispondenza con richiedenti ed Enti;

  • Istruttoria completamento opere ex art.26 L.R. 37/85;

  • Predisposizione relazioni per l'Avvocatura in caso di contensioso in relazione alle pratiche oggetto di condono edilizio ex L.724/94 e ex L.47/85;

  • Predisposizione provvedimenti ed atti;

  • Rilascio certificazioni.

 

Fonte

 

Fra le competenze dell'Unità Organizzativa del Comune di Palermo – il gustosissimo contensioso a parte  – c'è quella «determinazione definitiva dell'oblazione» che poteva senz'altro diventare «determinazione definitiva del pagamento». Con tutto il rispetto per il significato strettamente giuridico del termine oblazione, ben spiegato dallo Zingarelli (s. v.): «Causa di estinzione del reato prevista per le contravvenzioni punite con la sola pena dell'ammenda o con la pena alternativa dell'arresto e dell'ammenda, e consistente nel pagamento volontario di una determinata somma di denaro entro termini processuali previsti dalla legge» (corsivo mio).

 

***

Condividilo con un tweet

Per la lingua del diritto e della burocrazia è oblazione. Tu #dillopiùfacile: pagamento. http://bit.ly/15DI4zI