Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Manzoni Alessandro (1785-1873). Biografia

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Nacque a Milano nel 1785, figlio di Giulia Beccaria e del conte Pietro Manzoni (ma pare fosse figlio naturale di Giovanni Verri, fratello minore di Pietro e Alessandro). Dopo aver portato a termine gli studi presso alcuni collegi religiosi, visse a Milano con la famiglia paterna dal 1801 al 1805. Intanto la madre viveva a Parigi con Carlo Imbonati. Quando nel 1805 l’Imbonati morì, Manzoni si trasferì presso la madre. Frequentò negli anni successivi il circolo illuminista che si riuniva nel salotto di M.me de Condorcet, facendo esperienze umane e culturali che risulteranno decisive nella sua formazione. Nel 1807 muore il padre. Nel 1808 sposa Enrichetta Blondel, una ginevrina di religione calvinista, stabilendosi con lei a Parigi. Il 1810 è l’anno di una profonda crisi morale e religiosa, che si concluse con la conversione alla fede cattolica e il ritorno a Milano. Qui la sua casa divenne un punto di incontro per i giovani intellettuali progressisti milanesi, alcuni dei quali più tardi daranno vita all’esperienza del «Conciliatore». Gli anni che vanno dal 1812 al 1827 sono quelli centrali dell’attività di Manzoni scrittore. Nascono in questo periodo gli Inni Sacri, le odi, le tragedie e soprattutto la prima stesura dei Promessi sposi. Negli anni seguenti al centro della riflessione manzoniana si porrà la questione linguistica. Per acquisire esperienza diretta del fiorentino parlato, lingua da lui giudicata più idonea ad assolvere le funzioni di comunicazione proprie di una letteratura che si ponesse compiti di educazione morale e civile, lo scrittore organizzò un soggiorno con la famiglia in Toscana. Pubblicati i Promessi sposi in edizione definitiva nel 1840-42, Manzoni divenne il punto di riferimento più importante della cultura letteraria italiana. Fu nominato senatore nel 1861 e presidente della Commissione per l’unificazione della lingua nel 1862. Morì a Milano nel 1873. Opere:1812 – Alessandro Manzoni, Poesie giovanili 1820 – Alessandro Manzoni, Il Conte di Carmagnola 1822 – Alessandro Manzoni, Adelchi 1822 – Alessandro Manzoni, Inni e odi 1823 – Alessandro Manzoni, Fermo e Lucia 1827 – Alessandro Manzoni, Promessi sposi [1827] 1842 – Alessandro Manzoni, Storia della colonna infame 1842 – Alessandro Manzoni, Promessi sposi [1840]