Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Svevo Italo (1861-1928). Biografia

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Ettore Schmitz nacque a Trieste nel 1861 da padre tedesco. Compì gli studi medi in Baviera, poi nel 1878 rientrò a Trieste per iscriversi all’Istituto superiore di commercio. Spinto da necessità familiare l’anno successivo abbandonò gli studi per impiegarsi in banca. Nel 1899, in seguito al matrimonio con Lidia Veneziani, passò a lavorare nella ditta del suocero, divenendone in seguito socio e direttore. Nel 1905 a Trieste conobbe Joyce, che era insegnante di inglese nella città. Assunse come scrittore lo pseudonimo di Italo Svevo per sottolineare la doppia natura della sua cultura, insieme italiana e tedesca. Svevo morì per un incidente d’auto a Motta di Livenza, Treviso, nel 1928. Opere:1892 – Italo Svevo, Una vita 1898 – Italo Svevo, Senilità 1923 – Italo Svevo, La coscienza di Zeno 1926 – Italo Svevo, Novella del buon vecchio e della bella fanciulla