Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Goldoni Carlo, Il cavaliere di spirito

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il Goldoni scrisse Il cavaliere di spirito o sia La donna di testa debole per la compagnia del marchese Francesco Albergati: la commedia, in versi martelliani, fu recitata nella villa di Zola, presso Bologna, nell'estate del 1757, poi tornò più volte sulla scena a Bologna e a Modena, sempre recitata da dilettanti. Al San Luca di Venezia approdò nel carnevale del 1764. L'azione teatrale ruota intorno al personaggio di donna Florida, la cui fedeltà al promesso sposo che la guerra ha portato lontano vacilla per la presenza del conte Roberto. Lo spunto per la commedia fu fornito al Goldoni da un racconto di Marmontel dal titolo Lo scrupolo o l'amore malcontento stampato nel 1756 nel «Mercurio di Francia».

Testo di riferimento: Tutte le opere di C. Goldoni, a cura di G. Ortolani, VI, Milano, Mondadori, 1943.