Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Goldoni Carlo, La scozzese

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La scozzese, commedia in prosa ideata dal Goldoni dopo la trilogia della villeggiatura, fu in realtà recitata dopo Le avventure, e prima del Ritorno, la sera del 3 novembre del 1761 con notevole consenso di pubblico, tanto da venir replicata per quattordici sere ed essere ripresa sempre con lo stesso successo nelle stagioni seguenti. La commedia, come dichiara l’autore nella prefazione, è ricavata dall’ Ecossaise di Voltaire, che aveva già trionfato nei teatri parigini l’anno precedente. L’azione scenica, ambientata a Londra, si svolge all’interno della sala da caffè di un albergo di proprietà di Fabrizio, dove tra gli altri alloggia la giovane e sconosciuta Lindana, che attira con la sua riservatezza e il suo comportamento virtuoso l’attenzione degli ospiti, in particolare di Milord Murrai, responsabile indiretto dell’esilio dalla natia Scozia di Lindana e della sua separazione dal padre, il conte di Sterlingh.

Testo di riferimento: Tutte le opere di C. Goldoni, a cura di G. Ortolani, VII, Milano, Mondadori, 1946.