Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Goldoni Carlo, L’avaro fastoso

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa commedia, del 1776, è la traduzione rimaneggiata dell'Avare fastueux, commedia scritta dal Goldoni in francese nel 1772, sulla scia del successo ottenuto dal Bourru bienfaisant, e rappresentata a Parigi con molto minor successo della precedente. La versione italiana, realizzata immediatamente dopo quella originaria, venne recitata a Venezia fra il 1776 e il 1778. Nell'Avaro fastoso viene rappresentato un personaggio ormai classico del tealtro comico, non solo francese (vedi l'Avaro di Molière), ma anche di quello goldoniano. Qui Goldoni ha modificato il carattere dell'avaro, riconoscendo al personaggio (il conte di Casteldoro), oltre all'avarizia, un tratto di magnificenza.

Testo di riferimento: Tutte le opere di C. Goldoni, a cura di G. Ortolani, VIII, Milano, Mondadori, 1948.