Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Biblioteca Italiana Zanichelli

Brunetto Latini (1220-1293). Biografia

Nacque a Firenze intorno al 1220 e morì qui nel 1293. Trattatista e poeta, esercitò in vita le funzioni di giudice e di notaio, partecipando alla vita politica fiorentina.
Di parte guelfa, visse sei anni in esilio in Francia dal 1260 al 1266. Fu maestro di Dante, da cui è ricordato nel canto XV dell’Inferno.
Scrisse in francese il Trésor, un enciclopedia del sapere medievale, tratta sia da fonti classiche sia da fonti medievali. Dal Trésor derivò il Tesoretto, in volgare toscano.
Notevole il suo contributo alla diffusione degli studi retorici, con la versione in volgare e il commento del De inventione di Cicerone.
Brunetto è la prima figura di intellettuale laico impegnato in un progetto di educazione civile fondata sul recupero degli autori classici.

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 5 febbraio 2011

Leonardo da Vinci (1452-1519). Biografia

Leonardo nacque a Vinci in Toscana nel 1452. Artista e scienziato, rappresenta una delle più mature espressioni della cultura rinascimentale. Trascorse la giovinezza nella Firenze medicea. In pittura fu allievo del Verrocchio. Ben presto maturò la consapevolezza che le leggi della natura andassero indagate con l’osservazione diretta della realtà. Si trasferì nel 1482 a Milano,

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Lorenzo de' Medici (1449-1492). Biografia

Nacque a Firenze nel 1449 da Piero de’ Medici e Lucrezia Tornabuoni. Gli fu impartita un’eccellente educazione letteraria e filosofica da maestri come Marsilio Ficino, l’Argiropulo e Cristoforo Landino. Morto il padre nel 1469, assunse il governo della città. In virtù di un’abilissima politica estera fece di Firenze il punto di equilibrio per la stabilità

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Landro Ortensio (1512 ca. - 1555). Biografia

Nacque a Milano nel 1512 circa. È una figura precoce di intellettuale europeo, vissuto fra Venezia, Francia e Germania svolgendo un’intensa attività di scrittore. Pubblicò in latino e in volgare soprattutto dialoghi e trattati polemici. Traduttore dell’Utopia di Tommaso Moro, lettore di Erasmo da Rotterdam, attraverso l’uso dell’ironia e del paradosso espresse nelle sue opere

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Latini Brunetto, Favolello

Il poemetto, forse mancante dei versi iniziali, è di impegno decisamente minore rispetto al Tesoretto. Ha come tema l’amicizia ed è indirizzato al rimatore Rustico di Filippo. Brunetto descrive una sua fenomenologia della vera e della falsa amicizia. Nei versi conclusivi è citato l’altro rimatore fiorentino Palamidesse. Impossibile definire la data di composizione, avvenuta tra

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Latini Brunetto, Il Tesoretto

Databile negli anni dell’esilio in Francia dell’autore, dunque tra il 1260 e il 1266, il Tesoretto è una redazione minore e in lingua toscana del più impegnativo Trésor, scritto da Brunetto in francese. I versi tramandati sono 2944 e contengono dapprima una sorta di compendio di filosofia naturale, quindi un trattato su vizi e virtù.

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Latini Brunetto, La rettorica

L’opera è un volgarizzamento-commento dei primi diciassette capitoli del De Inventione di Cicerone. Intenzione dell’autore è di ridefinire il ruolo della retorica come strumento di pratica politica e di confronto civile, al di fuori dunque delle competenze dei maestri delle artes dictandi e degli usi tecnici che se ne faceva all’interno delle scuole di diritto.

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Luigini Federico, Il libro della bella donna

Nel Libro della bella donna del letterato udinese Federico Luigini, nato a Udine intorno al 1530, vengono esposte le regole della bellezza femminile, quella del corpo e quella dell’animo. Per quanto riguarda il corpo l’autore esamina una per una tutte le parti del corpo femminile, che egli vuole senza belletti e ornamenti superflui. Le doti

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Leopardi Giacomo, Dialogo della Natura e di un Islandese

Dialogo composto negli ultimi dieci giorni di maggio del 1824. Lo schema adottato è quello del dialogo illuminista. Un Islandese abbandona il consorzio civile per cercare un luogo in cui vivere in tranquillità assoluta. Giunto in una zona mai prima esplorata dell’Africa equatoriale si imbatte in una donna gigantesca che è la personificazione della Natura.

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Leopardi Giacomo, Dialogo di Cristoforo Colombo e di Pietro...

Dialogo composto dal 19 al 25 ottobre del 1824, nel quale il Leopardi tesse l’elogio della vita attiva. Pietro Gutierrez, imbarcato con Colombo sulle navi che viaggiano verso Occidente alla ricerca delle Indie, pone al grande navigatore domande sui rischi del viaggio e l’insicurezza di raggiungere la meta ipotizzata. Le risposte di Colombo confortano l’interlocutore

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Leopardi Giacomo, Dialogo di Federico Ruysch e delle sue...

Composto tra il 16 e il 23 agosto del 1824, quest’operetta affronta il tema della morte. Federico Ruysch è uno scienziato che custodisce delle mummie all’interno del suo laboratorio. Una notte nell’entrarvi sente le mummie che intonano un inno alla morte. Apprende che è scoccato l’anno matematico che consente ai morti per breve tempo di

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011

Leopardi Giacomo, Dialogo di Malambruno e di Farfarello

Composto dal 1° al 3 aprile del 1824, questo dialogo tocca del tema dell’infelicità umana. Malambruno scongiura gli spiriti infernali perché uno di loro venga a usare le forze dell’abisso in suo servizio. Giunge Farfarello, che è richiesto da Malambruno di un unico favore: potere godere di un attimo di felicità. Ma questo non è

Leggi l'articolo Redazioni Lessicografiche Zanichelli 30 gennaio 2011