Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Sarpi Paolo, Istoria del Concilio tridentino

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Pubblicata a Londra nel 1619 con lo pseudonimo di Pietro Soave Polano, la Istoria del Concilio tridentino del frate servita veneziano Paolo Sarpi, vissuto tra il 1552 e il 1623, è un’opera in otto libri, che ricostruisce con scrupolo documentario le vicende del Concilio di Trento (1545-63), considerate nell’intreccio di discussioni dottrinarie, interessi di parte e maneggi politici. Nel quadro storico del Concilio confluiscono i grandi avvenimenti della politica internazionale, le vicende dei singoli stati e le grandi figure del tempo (papi, sovrani, politici, cardinali ecc.). La posizione di Sarpi, che già nel 1607 era stato colpito da scomunica per la sua attività pubblicistica antipapale, è fortemente critica nei confronti dell’operato della Chiesa e vicina di conseguenza alle posizioni dei riformati. L’Istoria è un modello di prosa diretta, essenziale, antibarocca.

Testo di riferimento: P. Sarpi, Istoria del Concilio tridentino, a cura di C. Vivanti, Torino, Einaudi, 1974.