Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Martello Pier Jacopo, Rime per la morte del figlio

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa raccolta costituisce una sezione del Canzoniere del bolognese Pier Jacopo Martello. Il Martello, noto soprattutto come autore di tragedie, nelle quali concepì un verso di due settenari (il verso "martelliano") a imitazione dell'alessandrino francese, pubblicò la sua raccolta di poesie a Roma nel 1710, in occasione della morte del figlioletto Odoardo (nella finzione poetica, Osmino). L'autore mostra una certa indipendenza dalla lezione dell'Arcadia, recuperando aspetti sia del petrarchismo rinascimentale sia della lezione del Marino.

Testo di riferimento: P. J. Martello, Rime per la morte del figlio, a cura di G. Spagnoletti, Torino, Einaudi, 1972.