Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Solera Temistocle, Giovanna d’Arco

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Prima rappresentazione alla Scala di Milano il 15 febbraio 1845. Il libretto di Temistocle Solera è tratto dal dramma lirico di Federico Schiller La pulzella d’Orlèans. Al centro della vicenda il rapporto tra Giovanna e Carlo, re di Francia, il quale, ormai deciso ad abbandonare la guerra contro gli inglesi, è da Giovanna rincuorato e spinto a riprendere la lotta. Ella agisce guidata dagli spiriti del bene, ma nello stesso tempo è drammaticamente tentata dagli spiriti malvagi verso i piaceri della vita: così accetta l’amore di Carlo, ma poi lo rifiuta; non reagisce al padre che l’accusa di stregoneria, anzi lo perdona, abbandonandosi al destino. Alla sua morte presenzieranno ancora una volta gli angeli trionfanti e i demoni sconfitti.

Testo di riferimento: Tutti i libretti di Verdi, a cura di L. Baldacci e G. Negri, Milano, Garzanti, 1984. I libretti per le opere di Giuseppe Verdi