Definizioni d'autore

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Gioco

03/02/2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

GIOCO_750x450px

 

Il gioco è un altro mondo, ma fa parte di questo. Ha un tempo suo, uno spazio suo, un senso suo e soltanto suo. Il gioco è frivolo, ma un bambino non è mai tanto serio come quando gioca. Il gioco non ha funzioni, fuori dal gioco medesimo, ma non c'è stata civiltà in cui non si sia giocato. Il gioco è libero, ma le sue sono le uniche regole davvero assolute. Il gioco è definibile solo come la giusta distanza fra due rotelle, il vuoto minimo che è necessario perché si ingranino. Pare un dettaglio trascurabile ma, tra i pochi che non hanno trascurato il gioco, Roger Caillois ha scritto che successo, o forse disgrazia, dell'uomo è l'aver introdotto un po' di gioco nell'immenso ingranaggio. Il gioco, insomma, non è uno scherzo.

Stefano Bartezzaghi, scrittore.

 

Le parole servono per pensare: più parole conosciamo più il pensiero è articolato. Di qui l’importanza dell’uso del vocabolario. Lo Zingarelli 2015 fa di più: ha messo per iscritto i pensieri sulle parole. Ha invitato alcuni esponenti di rilievo del mondo della cultura, della scienza, dello sport e del costume italiani a scrivere la definizione di una parola che potesse essere rivelatrice della loro personalità e del loro lavoro. L’operazione si chiama “Definizioni d’autore” [#definizionidautore]: 55 piccole narrazioni o ricordi personali, punti di vista originali sul significato di una parola, messi ciascuno a corollario nella scheda lessicografica della voce di riferimento nel vocabolario. 

Perché? Per pensare: sono riflessioni che arricchiscono il vocabolario di uno strumento in più per comprendere e ragionare sulle parole. Chi lo consulta, a scuola o per lavoro, può trovare un suggerimento inatteso, uno sguardo laterale e nuovo, frutto di esperienza, studio, talento e sensibilità fuori dal comune.

Gli autori delle Definizioni hanno rinunciato al compenso proposto dall’editore, che l’ha devoluto per loro conto al programma nazionale Nati per Leggere o ad altre associazioni indicate dagli autori stessi. 

 

Nello Zingarelli 2015 sono segnalate oltre 3mila Parole da salvare, come coriaceo, ingente, onere, perorare il cui uso diviene sempre meno frequente perché si privilegiano sinonimi più comuni ma meno espressivi; 964 sfumature di significato; 44600 locuzioni e frasi idiomatiche.

Lo Zingarelli 2015 è anche in versione digitale che contiene oltre al testo integrale: l’Enciclopedia Zanichelli, aggiornata all’aprile 2014; il dizionario delle lingua italiana Tommaseo Bellini (1865-1879); l’Analizzatore morfologico che fornisce l’analisi grammaticale delle forme coniugate dei verbi e delle forme flesse di sostantivi, aggettivi, pronomi.

 

acquista_online

 

morandini-cortiInoltre le Definizioni d’autore incontrano il cinema: saranno il tema dei CORTI D’AUTORE, il Premio per cortometraggi indetto da il Morandini, il dizionario dei film e delle serie televisive. 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.