Esame di Stato

Facebook Twitter Google+ Feed RSS
tessuto

Coerenza e coesione

Se inizio a parlare di Vittorini e Pavese in relazione al Neorealismo e poi mi collego al realismo ottocentesco e quindi al Decadentismo, le tre proposizioni – sebbene corrette se considerate singolarmente – in realtà costituiscono dei salti di contenuto e tutto il periodo risulta non coerente. Come rimediare?

Carlo Mariani 05/02/2015