Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni

1 aprile 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Iris ore 21:05, il Morandini vi consiglia: Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni

Incontrerai l'uomo dei tuoi sogniYou Will Meet a Tall Dark StrangerSp.-USA 2010GENERE: Dramm. DURATA: 98′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Woody AllenATTORI: Antonio Banderas, Josh Brolin, Anthony Hopkins, Gemma Jones, Freida Pinto, Naomi Watts, Lucy Punch
Pessimista pragmatico, Allen propone subito la chiave di lettura del suo 41° film, citando Shakespeare: “una storia ricca di suoni e di furore, priva di significato”. Come indicano i titoli di coda, è una storia di 7 personaggi (+ la chiaroveggente imbrogliona), in varia misura vittime di passioni, ambizioni, desideri, ansie che li trascinano in un crescendo di disillusioni, guai, follie. Tra loro 2 coppie: la più vecchia da tempo separata (Hopkins, Jones), l'altra infelice e in via di separazione (Brolin, Watts). In generale i personaggi maschili sono più spregevoli e antipatici di quelli femminili, ma anche in questo reparto le scriteriate non scherzano. La Sally di N. Watts sembra equilibrata e saggia, ma quando si innamora del suo boss Banderas perde la trebisonda e rivela i suoi lati peggiori. La luminosa Pinto fa Dia (in spagnolo e portoghese = giorno; in hindi = luce) che butta all'aria il matrimonio alla vigilia delle nozze, incantata dal brutto (e bravissimo) Brolin; vestita fuori moda, l'inglese Jones rende credibile per sfumature Helena anche nei momenti più ridicoli della sua serena follia. La vivacissima e bugiarda Charmaine della Punch è l'unico personaggio comico di un film che ricorre poco alle battute spiritose e riflette in modi lucidamente critici la realtà morale, culturale e sociale dell'umanità borghese del mondo odierno. Fotografia (per la 3ª volta) del magiaro Vilmos Szigmond.


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.