Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Slevin – Patto criminale

5 luglio 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Iris ore 21:10, il Morandini vi consiglia: Slevin - Patto criminale


Slevin - Patto criminaleLucky Number SlevinUSA 2006GENERE: Gang. DURATA: 110′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 2REGIA: Paul McGuiganATTORI: Josh Hartnett, Lucy Liu, Bruce Willis, Morgan Freeman, Ben Kingsley
È un kriminal-film violentissimo. Si apre con la strage di una famiglia e si chiude con la messa a morte di due malavitosi di New York, approdo di una vendetta covata per vent'anni. In mezzo una serie incalcolabile di ammazzamenti. Scambiato per un certo Nick che ha un grosso debito di gioco da pagare, il giovane Slevin è picchiato a ripetizione nella prima mezz'ora. Ogni volta si rialza, scherzando. Atarassia, dice. A memoria, è la prima volta che si ascolta in un film questa parola che per gli epicurei dell'antica Grecia indicava l'imperturbabilità, la resistenza al dolore. L'ottimo – e per noi inedito – sceneggiatore Jason Smilovic ha studiato bene i film di Q. Tarantino: lo si sente nei dialoghi e nei sofismi sull'orlo del paradosso, nella sapiente distribuzione dei colpi di scena, nei ribaltamenti di prospettiva, nella tecnica delle apparenze che ingannano. Di suo il regista ci mette la scrittura agile, la direzione degli attori, il ricorso funzionale allo split-screen e ai flashback, la sublimazione coreografica delle scene violente. La trovata iniziale di Slevin sballottato qua e là per la città con un asciugamano alla cintola e le ciabatte è da antologia.


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.