Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Essere e avere

20 dicembre 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Rai5 ore 21:15, il Morandini vi consiglia: Essere e avere


Essere e avereÊtre et avoirFr. 2002GENERE: Doc. DURATA: 104′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Nicolas Philibert
Nella classe unica della scuola di Saint-Etienne sur Usson, nel dipartimento del Puy-de Dôme dell'Auvergne, zona di media montagna nel Massiccio Centrale della Francia. Bastano le prime immagini a suggerire il teatro dell'azione e il suo senso: una mandria di bovini guidata verso la stalla in una bufera di neve; il caldo confortevole di un'aula scolastica vuota; due piccole tartarughe che avanzano sul pavimento; un mappamondo; l'ingresso in scena di un maturo insegnante con i suoi tredici bambini. Da 60 ore di filmato, girato per 6 mesi e 3 stagioni, Philibert (Nel paese dei sordi) ha cavato i 104 minuti di un emozionante e tenero racconto di formazione, calato nel microcosmo infantile di cui trascrive in immagini dolcezza e forza, tenacia e fragilità, dolore del presente e incertezza del futuro. Gli fa da tramite Georges Lopez, maestro vicino alla pensione che sa coniugare la gentilezza con l'autorità, la ragione col cuore. È un film di constatazione, senza presupposti ideologici né intenti pedagogici, in linea con tutto il cinema di Philibert, segnato dal desiderio del contatto con gli altri e interessato alle regole dell'apprendimento, della comunicazione, del rispetto. Preferibile l'edizione originale con i sottotitoli a quella doppiata. Più di 1 500 000 spettatori in Francia.


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.