Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Shrek

26 aprile 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Italia 1 ore 21:10, il Morandini vi consiglia: Shrek


ShrekShrekUSA 2001GENERE: Anim. DURATA: 89′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 5REGIA: Andrew Adamson, Vicky Jenson
Sfrattati dal loro regno dal perfido Lord Farquaad, i personaggi delle fiabe invadono il territorio di Shrek, un irascibile orco dal cuore d'oro, che stringe un patto con il cattivo: gli porterà in sposa la bella principessa Fiona, prigioniera di un drago. Lo accompagna nella sua missione Ciuchino, un simpatico asinello incapace di tenere la lingua a freno. Qui cominciano le avventure, ma anche le sorprese, dei nostri eroi: il drago è... femmina e s'innamora di Ciuchino, la bella Fiona è vittima di una stregoneria e, leggiadra e bella fanciulla di giorno, di notte si trasforma in una “mostra”... L'ultimo prodotto della Dreamworks di Steven Spielberg, Jeffrey Katzenberg e David Geffen è tratto da un libro per bambini di William Steig, sceneggiato da Ted Elliott & Terry Rossio, Roger Schulman e Joe Stillman, prodotto da Aaron Warner, David Lipman e John Williams. È un vero capolavoro tecnologico: la sua lavorazione ha richiesto 3 anni (spesi in sopralluoghi, ricerche ambientali e studi anatomici), impegnando 275 persone di varie nazionalità per realizzare un impressionante numero di inquadrature (1288) di oltre 1000 personaggi e 36 location, realizzati con uno speciale programma grafico che conferisce tridimensionalità e volume alle immagini. Per chi ama l'animazione tradizionale dei primi Disney è decisamente spiazzante, ma per il pubblico più giovane entusiasmante. Le voci della versione originale sono di Mike Myers (Shrek), Eddie Murphy (Ciuchino), Cameron Diaz (Fiona) e John Lithgow (Lord Farquaad), doppiate rispettivamente da Renato Cecchetto, Nanni Baldini, Selvaggia Quattrini e Oreste Rizzini. Tutti bravissimi.
AUTORE LETTERARIO: William Steig


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.