Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Lancillotto e Ginevra

28 aprile 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Tv 2000 ore 21:20, il Morandini vi consiglia: Lancillotto e Ginevra


Lancillotto e GinevraLancelot du LacFr.-It. 1974GENERE: Dramm. DURATA: 85′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 4 PUBBLICO: 1REGIA: Robert BressonATTORI: Luc Simon, Laura Duke Condominas, Humbert Balsam, Vladimir Antolek
Tornato sconfitto dalla Cerca del sacro Graal, impostagli da re Artù, Lancillotto vuole rapire Ginevra di cui era già l'amante. È guerra con re Artù e i cavalieri della Tavola Rotonda. Nel rileggere il romanzo allegorico del Graal, uno dei grandi modelli culturali della civiltà occidentale, Bresson fa, forse, il suo film più ambizioso, certo il più costoso, che compendia tutto il suo lavoro precedente anche nell'intento di essere un'opera assoluta, ai limiti del silenzio; e il silenzio è anche quello della Storia, ridotta a eterno e circolare esplodere di brutalità, non senso, orrore. Un ascetismo stilistico, il suo, rispetto al quale Antonioni sembra un regista quasi commerciale. Fotografia di Pasqualino De Santis.


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.