Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

13 assassini

12 maggio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Rai4 ore 21:10, il Morandini vi consiglia: 13 assassini

13 assassiniJûsan-nin no shikakuGiap.-GB 2010GENERE: Avv. DURATA: 126′ VISIONE CONSIGLIATA: SCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 2REGIA: Takashi MiikeATTORI: Kôji Yakusho, Takayuki Yamada, Yusuke Iseya, Goro Inagaki
A Venezia 2010, il direttore ebbe il merito di mettere in concorso l'ultimo film del prolifico Miike (più di 80 regie dai primi anni '90!) e fuori competizione 2 suoi film precedenti. Offensivo e controindicato titolo italiano: perché chiamare assassini i samurai che, pronti a morire in nome della giustizia e del popolo, accettano l'incarico di uccidere il perverso pluriomicida Naritsugu? Nel 1844, figlio di uno shogun e fratello minore dello shogun in carica, è un sadico capace, tra i tanti crimini, di troncare gli arti di una donna e tagliarle la lingua. Remake di un wuxiapian in BN (1963) di Eichi Kudo: nei primi 2 terzi si presentano i personaggi, il retroterra storico e il piano del nobile anziano Shimada per l'imboscata in un villaggio di montagna; nel finale i 12 + 1 samurai (il 13° ricalca il contadino di Mifune di I sette samurai di Kurosawa) affrontano i 200 soldati che scortano il malvagio Naritsugu. È il più classicista dei film del poliedrico Miike, almeno tra quelli usciti in Italia, pur impregnato di ironia, umorismo nero e violenza efferata. Scritto da Kaneo Ikegami e Daisuke Tengan. Distribuisce BIM.


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.