Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Le idi di marzo

4 luglio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su RaiMovie ore 21:15, il Morandini vi consiglia: Le idi di marzo


Le idi di marzoThe Ides of MarchUSA 2011GENERE: Dramm. DURATA: 101′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: George ClooneyATTORI: Ryan Gosling, George Clooney, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood
Idi è un sostantivo, di etimologia incerta, che nel calendario romano indicava il giorno 15 di marzo, maggio, luglio, ottobre e il 13 negli altri mesi. Caio Giulio Cesare fu ucciso il 15 marzo del 44 a.C. in un complotto. In questo film – scritto da Grant Heslov, Beau Willimon e lo stesso Clooney, ispirato alla pièce teatrale Farragut North di Willimon, e ambientato nell'Ohio degli anni 2000 – Mike Morris è un governatore del Partito Democratico che punta alla presidenza USA. A parole liberal, cioè progressista, si affida per la propaganda elettorale al giovane Stephen Meyers (ottimo Gosling: è lui il vero protagonista). Competente, energico, idealista, impara presto quanto la politica sia un sistema fatto di congiure di palazzo, intrallazzi di bottega, malafede, populismo, doppia morale, compromessi di coscienza, servilismo, fame di potere e di denaro. E si adegua. Al servizio di un film che gli appartiene anche a livello produttivo, Clooney è un regista che sa scegliere gli attori giusti e dirigerli con competenza. Efficace anche la colonna musicale di Alexander Desplat.
AUTORE LETTERARIO: Beau Willimon


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.