Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Basta che funzioni

6 luglio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Iris ore 21:00, il Morandini vi consiglia: Basta che funzioni


Basta che funzioniWhatever WorksUSA-Fr. 2009GENERE: Comm. DURATA: 92′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 4 PUBBLICO: 3REGIA: Woody AllenATTORI: Ed Begley Jr., Patricia Clarkson, Larry David, Evan Rachel Wood, Conleth Hill, Michael McKean
Dopo un Nobel sfiorato (in Meccanica Quantistica), un suicidio mancato e l'abbandono della moglie dopo 30 anni, Boris abita nel Village di Manhattan. Passa il tempo a filosofeggiare con gli amici sull'insensatezza della vita e la stupidità del genere umano o a insegnare ai bambini, sadicamente, il gioco degli scacchi. Nella sua vita irrompe Melody, evasa da una famiglia bigotta del Mississippi, che sembra stupida ma non lo è. Nonostante le abissali differenze, si sposano finché sopraggiunge la madre di lei che gli scompiglia la vita. Dopo 5 film “europei” intinti nel dramma – tranne Scoop – con l'opus n. 40 Allen torna a Manhattan e alla commedia pura. Permette a Boris, suo portavoce, di “guardare in macchina”, cioè di parlare direttamente allo spettatore. E lo fa genialmente. È un altro atto d'amore verso il cinema e di rispetto per la verità sul mondo reale, anche nel “funzionamento” della sessualità che riguarda tutti i personaggi in gioco. La sua teoria sull'importanza del caso va in crisi e “lascia aperta una porta su qualcosa – senso, ordine, scopo, Dio – capace di ricomporre il non-senso dell'esistenza” (E. Elia).


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.