Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Il cavaliere oscuro

28 settembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Italia 1 ore 21:10, il Morandini vi consiglia: Il cavaliere oscuro


Il cavaliere oscuroThe Dark KnightUSA 2008GENERE: Avv. DURATA: 152′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 5REGIA: Christopher NolanATTORI: Christian Bale, Heath Ledger, Gary Oldman, Michael Caine, Aaron Eckhart, Maggie Gyllenhaal, Morgan Freeman
Dai fumetti di Bob Kane: non è un remake degli altri Batman, non è un seguito, non è un prequel. È un piccolo, grande capolavoro di genere, un memorabile capitolo nel cinema fantastico-avventuroso-fumettistico, in cui la coppia Nolan-Ledger ha saputo creare genialmente la figura di cattivo più cattivo, psicotico e perverso mai visto sullo schermo. Non a caso, Oscar 2009 come miglior attore non protagonista. Bale, ancora più introverso e conflittuale di quanto fosse in Batman Begins, si conferma il Batman per eccellenza. Eckhart è credibile da buono e belloccio tanto quanto da sfigurato e incattivito. Quale di loro è il cavaliere oscuro di questo film cupo e violento? Stilisticamente e visivamente magnifico, è una favola sul potere, sulla paura, sulla doppiezza, sulla malavita organizzata e sulla corruzione, un thriller apocalittico con netta inclinazione per l'indagine psicologica (le sfumature umoristiche sono state lasciate a Caine, ineffabile maggiordomo), dove personaggi si muovono, agiscono, combattono sullo sfondo e per una metropoli indistinta, sordamente incombente, che forse non merita tanto. La storia in sé è ciò che conta meno: sotto i panni del forbito miliardario Bruce Wayne si cela l'eroe mascherato Batman che combatte per la salvezza della città di Gotham contro bande di malviventi uniti e a sostegno del nuovo Procuratore Distrettuale con il quale si contende i favori di Rachel. Box office mondiale: un miliardo di dollari.

BATMAN - Scheda monografica


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.