Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Il delitto perfetto / Il sipario strappato

20 ottobre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Iris ore 21:00, il Morandini vi consiglia: Il delitto perfetto


Il delitto perfettoDial M for MurderUSA 1954GENERE: Thrill. DURATA: 105′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 3 PUBBLICO: 4REGIA: Alfred HitchcockATTORI: Grace Kelly, Ray Milland, Robert Cummings, John Williams, Anthony Dawson
Progetta – assoldando col ricatto un sicario – di uccidere per interposta persona la moglie ricca perché teme che voglia divorziare, diseredandolo. Tratto da un dramma teatrale di Frederick Knott e girato in 3D (sistema tridimensionale), si svolge interamente in un salotto, ma riesce a sfruttare al massimo le sue cadenze teatrali. Un vero esercizio da virtuoso. Uno dei 3 Hitchcock di Grace Kelly.
AUTORE LETTERARIO: Frederick Knott


Questa sera, su Iris ore 23:00, il Morandini vi consiglia: Il sipario strappato


Il sipario strappatoTorn CurtainUSA 1966GENERE: Spion. DURATA: 128′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Alfred HitchcockATTORI: Paul Newman, Julie Andrews, Lila Kedrova, Hansjörg Felmy, David Opatoshu
Scienziato USA, specialista in congegni antimissilistici, finge di passare al servizio dei comunisti e con la fidanzata si reca a Berlino Est e a Lipsia, s'impadronisce di una formula segreta. Il rientro è rocambolesco. 50° film di Hitchcock, scritto da Brian Moore e riscritto da Keith Waterhouse e Willis Hall (non accreditati). Non è uno dei suoi film più riusciti anche perché, trasformata la formula segreta in un tipico MacGuffin, cioè un pretesto, Hitch s'interessa soprattutto al conflitto psicologico tra i due protagonisti, sui dubbi che lei, ignara (una Andrews fuori parte, imposta dall'Universal), ha sulla fedeltà personale e patriottica di lui. Memorabili momenti di suspense. L'uccisione di Gromek è da antologia. Spionaggio alla terza potenza e risvolti di umor nero.


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.