Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Acab – All Cops Are Bastards

30 ottobre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Rai3 ore 21:05, il Morandini vi consiglia: Acab - All Cops Are Bastards


Acab - All Cops Are BastardsIt.-Fr. 2012GENERE: Poliz. DURATA: 95′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Stefano SollimaATTORI: Pierfrancesco Favino, Filippo Nigro, Marco Giallini, Andrea Sartoretti, Domenico Diele
Figlio del regista Sergio Sollima, Stefano è noto per Romanzo criminale, la serie TV italiana più innovativa del primo decennio 2000. Ambientata nel biennio 2006-07, è la storia del 7° Nucleo del Reparto Celere autotrasportato di cui fanno parte 3 veterani reduci dal G8 di Genova (luglio 2001) che vogliono educare una giovane recluta alle regole violente e spregiudicate del gruppo e alla loro fascistoide idea di ordine pubblico. Si racconta l'andazzo del loro quotidiano mestiere: caccia agli immigrati clandestini, sgombero di campi rom, caos dei centri di assistenza, cariche contro le manifestazioni stradali di protesta e soprattutto, quasi un Leitmotiv, scontri con gli ultras del calcio. Esordio nel cinema di Sollima che ha dichiarato che “non era nostra intenzione né assolvere né condannare, ma mostrare”, è un film di grande e disturbante complessità, non è un film politico e solo in piccola parte è un racconto di formazione. Si sforza di essere un poliziesco hollywoodiano alla Training Day. Ha fatto arrabbiare un po' tutti, a destra e a sinistra; è difficile negare che sia un film che dà un panorama inquietante dell'Italia di oggi. Liberamente tratto dal romanzo (2009) del giornalista Carlo Bonini; scritto con Daniele Cesarano, Barbara Petronio, Leonardo Valenti.
AUTORE LETTERARIO: Carlo Bonini


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.