Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

L’arte di vincere

7 novembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Rai3 ore 21:05, il Morandini vi consiglia: L'arte di vincere

L'arte di vincereMoneyballUSA 2011GENERE: Sport. DURATA: 133′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Bennett MillerATTORI: Brad Pitt, Jonah Hill, Robin Wright (Robin Wright Penn), Philip Seymour Hoffman, Chris Pratt
Tratto dal libro Moneyball: The Art of Winning an Unfair Game (2003) di Michael Lewis, è un film sul baseball, lo sport più popolare in USA, ma può divertire anche gli italiani che di quel gioco sanno poco. È la storia di Billy Bean, general manager degli Oakland Athletics, squadra californiana che, perduti i giocatori migliori assoldati dai club più ricchi, decide di ricostruirla in modi nuovi, rivoluzionari. L'idea è di Brand, il giovane economista che lo aiuta: una squadra è un meccanismo di individualità. Lavora contro il parere di tutti e ne fa una squadra vincente. Scritto da Steven Zaillian e Aaron Sorkin, prodotto da Michael De Luca, il film ha avuto, a sorpresa, 6 candidature agli Oscar. E il contenuto ha coinciso con la forma: ritmo serrato, dialoghi frizzanti, una regia classica alla Clint Eastwood, attori che si identificano con i personaggi, drammaturgia compatta. Dura più di 2 ore ma non è prolisso. Distribuito da Warner.
AUTORE LETTERARIO: Michael Lewis


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.