Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Il mistero di Sleepy Hollow

10 dicembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Mediaset Italia 2 ore 21:10, il Morandini vi consiglia: Il mistero di Sleepy Hollow


Il mistero di Sleepy HollowThe Legend of Sleepy Hollow (2)USA 1999GENERE: Fant. DURATA: 105′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Tim BurtonATTORI: Johnny Depp, Christina Ricci, Miranda Richardson, Michael Gambon, Casper Van Dien, Jeffrey Jones, Christopher Lee, Christopher Walken, Martin Landau
1799. Ichabod Crane, poliziotto di idee progressiste e di metodi razionalisti, è inviato da New York in un paesino nella valle dello Hudson per indagare su una serie di omicidi le cui vittime vengono decapitate. La voce popolare li attribuisce a un fantomatico cavaliere decollato. Giunto sul posto, mentre gli omicidi continuano, Ichabod è costretto a fare i conti con l'amore e il soprannaturale, ridimensionando il suo credo illuminista. Liberamente ispirato al racconto La leggenda di Sleepy Hollow (in Il libro degli schizzi 1819-20) di Washington Irving, sceneggiato da A.K. Walker (Seven), l'8° film di Burton è una storia di fantasmi fondata su “l'esitazione tra vero e falso, tra ciò che si offre alla vista e la sua interpretazione percettiva” (A. Di Luzio), sovraccarica di citazioni (i film Hammer, La maschera del demonio di M. Bava, Coppola, Kubrick nei 3 incubi a flashback), autoconsapevole, ma non autocompiaciuto. Ben strutturato nel far coincidere lo sguardo dello spettatore con quello del protagonista e nel suo romantico recupero del fiabesco ottocentesco, ha punti deboli nel sub-plot sentimentale e nell'enfatica colonna musicale di Danny Elfman. Uno dei suoi 3 produttori è la Zoetrope di Coppola.
AUTORE LETTERARIO: Washington Irving


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.