Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Io sono leggenda

9 febbraio 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su Italia 1 ore 21:10, il Morandini vi consiglia: Io sono leggenda


Io sono leggendaI Am LegendUSA 2007GENERE: Fantasc. DURATA: 101′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 5REGIA: Francis LawrenceATTORI: Will Smith, Alice Braga, Charlie Tahan
Tra gli attori di Hollywood nel 1° decennio 2000 Will Smith è il campione d'incassi: i suoi film hanno rastrellato, dicono, 4 miliardi di dollari nel mondo. Iniziata la carriera come cantante di successo, qui è protagonista assoluto di quello che è in buona parte (con qualche flashback esplicativo) un monologo, coniugando energia fisica e una vasta gamma di sfumature psicologiche. È difficile recitare senza interlocutori, saper parlare a un cane, manichini, oggetti. A New York, e forse nel mondo, Robert Neville è l'unico superstite sano di un'epidemia provocata dall'uomo, ma deve vedersela con gli Infetti, mutanti umanoidi di ottusa bestialità aggressiva. Non si danno spiegazioni sulla loro sopravvivenza, come è appena accennata la denuncia critica della biologia molecolare che ha scatenato il virus. Sarebbe ingenuo pretenderlo da un film (150 milioni di dollari di cui 5 solo per la mastodontica scena del ponte che crolla) che vuole soprattutto dare emozioni. 2ª regia di Lawrence, è la 3ª trasposizione del noto romanzo (1954) di Richard Matheson che aprì la strada alla SF venata di horror. Scritto da Mark Protosevich e Akiva Goldsman. La 1ª parte è migliore della 2ª dove, imperversando gli Infetti, si passa a una violenza convenzionale e risaputa. Enorme successo mondiale grazie anche a una squadra tecnica di prim'ordine, anzitutto per la scenografia di Naomi Shohan, aiutata dagli effetti digitali (Janek Sirrs). Fotografia dell'australiano Andrew Lesnie (Il signore degli anelli).
AUTORE LETTERARIO: Richard Matheson


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.