Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

A Royal Weekend

16 luglio 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: A Royal Weekend

Questa sera, su Rai3 ore 21:15Il Morandini consiglia:
A Royal WeekendHyde Park on HudsonGB-USA 2012GENERE: Stor. DURATA: 94′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 4 PUBBLICO: 2REGIA: Roger MichellATTORI: Bill Murray, Laura Linney, Samuel West, Olivia Colman, Elizabeth Marvel
Nel giugno 1939 Franklin Delano Roosevelt (1882-1945), presidente USA, si prepara a ospitare il re e la regina di Gran Bretagna per un fine settimana all'interno dell'Hyde Park sullo Hudson nella parte nord dello Stato di New York. È in assoluto la prima visita di un regnante britannico in USA, di cui si ha bisogno per ottenere il sostegno nell'imminente guerra contro Hitler. Scritto da Richard Nelson, è un film storico originale, speciale. Il privato e il pubblico, il domestico e l'epico, il grande e il piccolo si sovrappongono con elegante leggerezza. Tolta una disperata corsa attraverso i boschi sopra le righe, è un film perfetto in tutti i suoi reparti. Daisy Suckley morì verso la fine degli anni '80 a 100 anni. Furono scattate da lei le poche foto rimaste con Roosevelt in sedia a rotelle. Solo in sua compagnia lui si sentiva libero di essere semplicemente sé stesso. Distribuito in Italia da BIM. Di Roosevelt è rimasta famosa, tra le tante, una frase: “Ogni giorno fa' una cosa che ti spaventa”.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.