Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

PA-RA-DA

12 ottobre 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: PA-RA-DA

Questa sera, su Tv2000 ore 21:05Il Morandini consiglia: 

PA-RA-DAIt.-Fr.-Rom. 2008GENERE: Comm. dramm. DURATA: 100′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 2REGIA: Marco PontecorvoATTORI: Jalil Lespert, Evita Ciri, Gabriel Adrian Rauta, Patrice Juiff, Robert Valeanu, Cristina Nita
Giunto in Romania nel 1992, crollato il regime di Nicolae Ceausescu (1919-89), il giovane clown di strada franco-algerino Miloud Oukili entra in contatto con bande di giovani randagi (dai 3 ai 16 anni, “Boskettari”) che dormono nei sotterranei di Bucarest, dediti a furti, accattonaggio, prostituzione. Forma con loro una compagnia circense di fama internazionale. Dopo il pluripremiato corto Ore 2: calma piatta, è l'esordio originale di Pontecorvo, figlio di Gillo, già direttore della fotografia, che l'ha scritto con Roberta Tiraboschi. De Chirico diceva che l'arte nasce dall'alleanza tra cervello e abilità manuale. Può anche nascere da quella tra cervello e agilità del corpo, come qui mostra Lespert che fa Oukili (con la voce italiana di Gaetano Varcasia). Strano caso di un film fondato sul rapporto tra miseria esplicita e miseria latente: la disperazione convive con la comicità, il pianto con la risata, la fantasia con la realtà più cruda. L'abiezione dell'obbligata criminalità infantile che si nasconde nel buio delle cloache e dei sotterranei metropolitani si riscatta nella visibilità diurna di uno spettacolo stradale. Indietro nel tempo si alza l'ombra di Charlot. Non si dimentichi che quello di Bucarest è un mondo in espansione. Premio del pubblico al Festival di Mar del Plata 2008.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.