Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Venere nera

7 maggio 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Venere nera

Questa sera, su Cielo ore 21:15Il Morandini consiglia:
Venere neraVénus noirFr. 2010GENERE: Biogr. DURATA: 159′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Abdellatif KechicheATTORI: Yahima Torres, André Jacobs, Olivier Gourmet, François Marthouret
È la storia vera di Saartiji Baartman (1789-1815), detta la “Venere ottentotta”, schiava di etnia Khoisan, nella colonia del Cap (oggi provincia del Sudafrica), esibita dai suoi 2 padroni come un fenomeno da circo prima a Londra, poi a Parigi (in un cabaret, in un salone libertino, al Museo di Storia Naturale) per l'eccezionale larghezza del suo bacino. Quando morì alcolizzata e malata fu fatto un calco completo del suo cadavere. Il 4° film dell'arabo francese Kechiche è sotto il segno di una denuncia collerica, non rivolta alla gente comune che andava a vederla come un'artista di spettacolo, ma agli scienziati che la trattavano come una bestia selvaggia. Quando per 3 giorni esaminarono con puntiglio la sua anatomia, Saartiji accettò tutto, ma non di mostrare i suoi organi genitali. Analizzarono anche questi dopo la sua morte, come si vede nella provocatoria sequenza di apertura in cui si sottolinea l'oscenità del vocabolario zoologico applicato a un essere umano. Guidata dal regista-sceneggiatore, la cubana Torres per interpretarlo ha dedicato 8 mesi di allenamento (recitazione, danze tribali, lingua afrikaner) e preso 16 chili. In concorso a Venezia 2010.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.