Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

La bussola d’oro

28 maggio 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: La bussola d'oro

Questa sera, su RaiMovie ore 21:15Il Morandini consiglia:

La bussola d'oroThe Golden CompassUSA-GB 2007GENERE: Fant. DURATA: 114′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Chris WeitzATTORI: Dakota Blue Richards, Nicole Kidman, Daniel Craig, Sam Elliott, Eva Green, Tom Courtenay, Simon McBurney, Jim Carter, Christopher Lee, Kristin Scott Thomas, Derek Jacobi
Disavventure di Lyra, ragazzina orfana che vive con il suo dàimon (rappresentazione in forma di animale dell'anima umana di ciascuno che, nei bambini, non è ancora stabile e cambia continuamente fattezze), protetta dal tutore e concupita dalla misteriosa Mrs. Coulter. Quando i suoi amici sono rapiti dagli ingoiatori, Lyra va nella terra degli orsi polari per salvarli. 1° episodio della trilogia Queste oscure materie di Philip Pullman, favola per ragazzi grandi e per adulti, fantastica e filosofica, educativa e psicopedagogica. La trasposizione cinematografica di Weitz non introduce, non spiega, dà per scontato che si conoscano i dàimon, gli ingoiatori, i Gyziani, gli Accademici e il Magisterium, buttando subito lo spettatore nel mezzo della tenzone, travolto dalla magia dei personaggi e delle situazioni, affascinato dal gioco. Gli effetti speciali non prevaricano, le ambientazioni sono efficaci, la battaglia degli orsi polari è memorabile, i personaggi riusciti: dalla deliziosa protagonista Richards (da tenere d'occhio), alla glaciale e ambigua Kidman, al simpatico e protettivo L. Scoresby, sorta di Buffalo Bill con mongolfiera. Una menzione particolare alla Green, bellissima Serafina Péccala (solo il nome è tutto un programma). Oscar agli effetti speciali.
AUTORE LETTERARIO: Philip Pullman

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.