Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Frost/Nixon – Il duello

31 agosto 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Frost/Nixon - Il duello

Questa sera, su La7 ore 21:10Il Morandini consiglia:

Frost/Nixon - Il duelloFrost/NixonUSA-GB-Fr. 2008GENERE: Stor. DURATA: 122′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Ron HowardATTORI: Frank Langella, Michael Sheen, Kevin Bacon, Rebecca Hall, Toby Jones, Matthew Macfadyen
Rieletto nel '72, Richard Nixon (1913-94), 37° presidente USA, dà le dimissioni il 9-8-1974 dopo lo scandalo del Watergate, evitando un possibile impeachment. Tra il marzo e l'aprile '77 si sottopone a un'intervista in 4 puntate, propostagli da David Frost, giornalista TV senza opinioni politiche. Fu seguita da 450 milioni di spettatori anglofoni. Nixon accetta per 600 000 dollari da dividere con il suo staff, perché è sicuro di vincere. Vince ai punti i primi 3 round del duello ma nell'ultimo va a KO quando, a una domanda precisa e documentata (il suo comportamento fu illegale o no?), sbotta, stizzito: “Se lo fa il presidente, significa che non è illegale!”. È una confessione. C'è un paradosso alla base di questo film, scritto da Peter Morgan, adattandolo da un suo dramma teatrale (353 repliche) e diretto dall'eclettico Howard: con un eccezionale Langella, nel Nixon inventato emerge una certa grandezza che forse il Nixon della realtà non aveva. Così Langella, fisicamente dissimile dal suo modello (e non solo per l'altezza), diventa un Nixon più significativo del vero Nixon. Incalzante e serrato, il ritmo del film si acquieta nella pietas del finale davanti al vecchio sconfitto, ma ancora incredulo nella sua bulimica fame di potere, che guarda il sole al tramonto nel Pacifico.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.