Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Houdini – L’ultimo mago

14 settembre 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Houdini - L'ultimo mago

Questa sera, su RaiMovie ore 21:10Il Morandini consiglia:

Houdini - L'ultimo magoDeath Defying ActsGB-Austral.-Irl. 2007GENERE: Biogr. DURATA: 97′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 2REGIA: Gillian ArmstrongATTORI: Guy Pearce, Catherine Zeta-Jones, Timothy Spall, Saoirse Ronan
Dopo una lunga assenza (almeno in Italia) ritorna una stimabile regista australiana con un altro film su Harry Houdini (vero nome: Ehrich Weiss, 1873-1926). Più che un mago era un escapista: immerso nell'acqua per alcuni minuti (frutto di un duro allenamento) si liberava da camicia di forza e lucchetti. Molto popolare nel primo ventennio del '900, prese parte a molti film muti. Nel fantasioso Il mago Houdini (1953) fu interpretato dal giovane Tony Curtis. Anche la sceneggiatura di T. Grisoni e Brian Ward è fedele solo in parte alla sua biografia, ma la sua dimensione romanzesca – l'invenzione di un'artista di teatro che, in coppia con la figlia, si spaccia per sensitiva e s'innamora, ricambiata, di Houdini – giova al contorto fascino introspettivo di un film che punta sul disegno psicologico dei 4 personaggi principali senza rinunciare all'azione e ai colpi di scena. Preziosa ricostruzione d'epoca, ricca tematica (visibile vs. invisibile, illusione vs. realtà, percezione vs. ragione, complesso di Edipo, luci e ombre del divismo). Pearce/Houdini sfaccettato, Zeta-Jones imbrogliona di classe e una longilinea Ronan che fa da voce off. Forse farà strada. Film sottovalutato.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.