Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore

20 settembre 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore

Questa sera, su Rai5 ore 21:15Il Morandini consiglia:
Moonrise Kingdom - Una fuga d'amoreMoonrise KingdomUSA 2012GENERE: Sent. DURATA: 94′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 2REGIA: Wes AndersonATTORI: Jared Gilman, Kara Hayward, Bruce Willis, Edward Norton, Bill Murray, Frances McDormand, Tilda Swinton
In una immaginaria isoletta al largo di Rhode Island nel 1965, due 12enni – il boy scout Sam, orfano, e Suzy, figlia di una coppia in crisi – s'innamorano e scappano su una spiaggia deserta. Tutti li cercano: Ward, capo della squadra di Camp Ivanhoe da dove Sam è fuggito; il capitano Sharp, amante segreto della madre di Suzy; il comandante Pierce, allarmato da un ciclone che si avvicina; i genitori di Susy. La fuga dura poche ore. Sam sta per essere chiuso in un orfanotrofio, ma Sharp interviene. Scritto dal texano Anderson (anche coproduttore) con Roman Coppola, è in linea – e in crescita – con il percorso intrapreso dal regista/sceneggiatore, sotto il segno di una bizzarria complessa, allegra e dolente. I 12 anni possono essere un'età ingrata, in bilico tra infanzia e adolescenza, in cui si è già in grado di capire la logica degli adulti ma non di metterla in atto. A fare da collante alla storia è la musica di Benjamin Britten: i 2 ragazzini (interpreti strepitosi) si sono conosciuti durante la rappresentazione di una sua opera lirica sul diluvio universale che l'autore voleva eseguita in una chiesa, come avviene nel film, e si salvano in cima al campanile.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.