Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Casino Royale

13 ottobre 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Casino Royale

Questa sera, su Rai3 ore 21:15Il Morandini consiglia:      


Casino RoyaleCasino Royale (2)USA-GB-Germ.-Rep. Ceca 2006GENERE: Avv. DURATA: 145′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 4REGIA: Martin CampbellATTORI: Daniel Craig, Eva Green, Mads Mikkelsen, Giancarlo Giannini, Caterina Murino, Simon Abkarian, Isaach De Bankolé, Judi Dench, Claudio Santamaria, Urbano Barberini
Al 21° film della serie, si torna al primo romanzo (1953) di I. Fleming: James Bond, agente segreto britannico, ha appena ottenuto i due zero con la licenza di uccidere. Deve fermare Le Chiffre, banchiere delle più importanti organizzazioni terroristiche mondiali e batterlo in un torneo di poker milionario che si svolge al Casino Royale. Lo accompagna la bella e algida burocrate del Tesoro che deve consegnargli il denaro per giocare e tenerlo d'occhio. Tanto contestato all'inizio per la scelta del nuovo Bond, il film campione d'incassi di M. Campbell si rivela subito una piacevole sorpresa: oltre alla notevole tenuta spettacolare delle scene d'azione (e del finale computerizzato con il crollo di Venezia) e l'ottima suspense della lunga partita di poker, il film è ironico e avvincente, senza cadute di ritmo nonostante la lunghezza, e popolato di personaggi uno più riuscito dell'altro. Non solo la sempre salace “M” di J. Dench, ma anche le bond-girl di E. Green e C. Murino, il viscido Mayhis di G. Giannini, il perfido Le Chiffre di M. Mikkelsen e il bombarolo di C. Santamaria. Quanto a D. Craig, sicuramente il suo Bond è diverso dai predecessori: più violento e arrogante ma anche più tormentato, più rozzo e gelido, ma pur sempre affascinante, con quel volto intelligente è certamente il migliore dai tempi di Connery.
AUTORE LETTERARIO: Ian Fleming

007 - Scheda monografica

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.