Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Toy Story – Il mondo dei giocattoli / Toy Story 2 – Woody e Buzz alla riscossa

27 dicembre 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Toy Story - Il mondo dei giocattoli / Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa

Questa sera, su Rai3 ore 21:15Il Morandini consiglia: 

Toy Story - Il mondo dei giocattoliToy StoryUSA 1996GENERE: Anim. DURATA: 80′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3,5 PUBBLICO: 4REGIA: John Lasseter
Quando i bambini dormono, i giocattoli si svegliano e hanno una loro vita. Questa è l'idea di base di questo 1° film di animazione realizzato interamente con la computer-graphic. Distribuito dalla Disney e prodotto dalla Pixar Animation Studios, fondata nel 1985 da Lasseter, Ed. Catmull e Jason Katz. Non è un'idea nuova, ma è stata realizzata con intelligenza in un racconto fantastico articolato e ricco di invenzioni e trovate, non solo tecnicamente perfette, ma anche divertenti, varie, colte (per i fanatici delle citazioni, un piatto di inesauribile ricchezza). I personaggi principali sono Woody il cowboy e lo space-ranger Buzz, che affrontano il mondo degli umani dal loro punto di vista di giocattoli, ma hanno problematiche psicologiche umane: gelosia, invidia, amicizia. Versione italiana efficace, con Fabrizio Frizzi che dà la voce a Woody, Massimo Dapporto a Buzz, e con le canzoni cantate da Riccardo Cocciante.

Questa sera, su Rai3 ore 22:40Il Morandini consiglia: 

Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossaToy Story 2USA 1999GENERE: Anim. DURATA: 94′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 4REGIA: John Lasseter
Woody viene rapito da un collezionista ed è destinato a finire in un museo, ma Buzz e i vecchi amici, tutti i giocattoli del bambino Andy, partono alla sua ricerca. Ci sono voluti oltre 2 anni e 171 miliardi a Lasseter, con l'aiuto dei suoi figli, dei computer e dei tecnici della Pixar e della Disney, per realizzare questo seguito, in cui la storia conta meno dell'inesauribile e felice inventiva, della ricchezza di trovate, della straordinaria espressività nel linguaggio animato, dell'approfondimento del disegno dei personaggi vecchi e dell'originalità di quelli nuovi, dell'ineccepibile montaggio, della varietà di movimenti di macchina, per non parlare delle citazioni cinefile e della sequenza finale dei finti ciak sbagliati. Una vera pacchia per grandi e piccoli. Ancora funzionali le voci di Frizzi e Dapporto (Tom Hanks e Tim Allen, nell'originale).

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.