Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Un’ottima annata

15 febbraio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Un'ottima annata

Questa sera, su La5 ore 21:10, Il Morandini consiglia:
Un'ottima annataA Good YearGB-USA 2006GENERE: Comm. DURATA: 118′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 2,5 PUBBLICO: 3REGIA: Ridley ScottATTORI: Russell Crowe, Albert Finney, Marion Cotillard, Abbie Cornish, Didier Bourdon, Tom Hollander, Freddie Highmore, Valeria Bruni Tedeschi
È la storia di un'apostasia, quella di Max Skinner, broker londinese e squalo della finanza per il quale “vincere non è tutto: è l'unica cosa”. Va in Provenza a visitare la tenuta dove da ragazzino aveva trascorso meravigliose vacanze con lo zio Henry, da poco defunto, di cui è l'unico erede. Ha l'intenzione di venderla, ma a poco a poco, recuperando la lezione inascoltata dello zio, cambia e scopre i piaceri della vita, tra cui l'amore. Dal romanzo (2004) dell'inglese Peter Mayle, ex pubblicitario che alla fine degli anni '80 si trasferì nella valle del Luberon in Provenza a scrivere libri di successo. Da trent'anni amico di Mayle, prima di andare in Marocco a dirigere Le Crociate, Scott lo indusse a scrivere la storia di A Good Year. In due anni Mayle scrisse il romanzo. Il regista – che da quindici anni ha una casa con vigneto di 11 ettari nella stessa zona – ne comprò i diritti, affidandone la sceneggiatura allo statunitense Marc Klein (Quando l'amore è magia). Ne è uscito un film piacevolmente ruffiano che è un inno al vino, anzi ai vini francesi (quelli settentrionali del Bordeaux...), alla cucina e ai paesaggi della Provenza. Anche Klein passò un anno nel Luberon a scrivere la sceneggiatura, poi messa in immagini da Scott con l'abituale professionismo. Così si spiega perché tutto, o quasi, funzioni: storia, ambiente, dialoghi, personaggi angloamericani e francesi. Fotografia: Philippe Le Sourd. Crowe convincente, vestito Armani.
AUTORE LETTERARIO: Peter Mayle

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.