Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Watchmen

23 maggio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Watchmen

Questa sera, su Paramount Channel ore 21:15Il Morandini consiglia:     

WatchmenWatchmenUSA 2009GENERE: Fant. DURATA: 162′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 4REGIA: Zack SnyderATTORI: Malin Akerman, Billy Crudup, Matthew Goode, Carla Gugino, Jackie Earle Haley, Jeffrey Dean Morgan, Patrick Wilson
Dai pluripremiati fumetti (1986-87) di Alan Moore e Dave Gibbons, in bilico tra realismo e fantascienza, basato sull'ucronia (modifiche della storia a partire da eventi immaginari): nel 1985 gli USA hanno vinto la guerra in Vietnam; Nixon si è fatto rieleggere per la terza volta; un conflitto nucleare con l'URSS è programmato sull'orologio dell'Apocalisse con 5 minuti di anticipo. Il compito di difendere gli USA è affidato a 6 supereroi mascherati (Guardians). Il solo sopravvissuto del 1° gruppo è il Comico (Comedian), brutale criptonazista che è ucciso subito, mentre i suoi compagni, non più popolari, sono messi fuori legge. Impossibile dar conto della complessità ambigua del film: molteplici andirivieni narrativi tra passato e presente; difficoltà di applicare le normali nozioni di Destra/Sinistra; molteplicità dei punti di vista; incastri storici d'archivio (l'assassinio di J.F. Kennedy; parentesi musicali da Dylan a Hendrix); duplicità degli eroi, dilaniati da sindromi e complessi, talora cinici e odiosi. È una visione cupa del mondo, dominato dal Male in cui l'equilibrio del terrore diventa metafisico. Scritto da David Hayter e Alex Tse. Fotografia: Larry Fong. L'eroe più interessante? Per noi è Rorschach, paranoico giustiziere dalla maschera cangiante.
AUTORE LETTERARIO: Alan Moore, Dave Gibbons

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.