Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Signore e signori

15 ottobre 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Signore e signori

Questa sera, su RaiStoria ore 21:10Il Morandini consiglia:  

Signore e signoriIt.-Fr. 1965GENERE: Comm. DURATA: 118′ FOTOGRAFIA: BN VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Pietro GermiATTORI: Virna Lisi, Gastone Moschin, Nora Ricci, Alberto Lionello, Olga Villi, Gigi Ballista, Franco Fabrizi, Beba Loncar, Moira Orfei, Alberto Rabagliati, Quinto Parmeggiani, Gia Sandri
Tre storie di corna in una cattolicissima cittadina veneta dove ognuno pensa ai fatti degli altri e dove i tradimenti sono la regola sottintesa, anche se il divorzio non c'è ancora e probabilmente non servirebbe a niente. La città è palesemente Treviso, patria di Luciano Vincenzoni, uno degli sceneggiatori con Age, Scarpelli e Flaiano. “Secondo Age risultò di gran lunga superiore alla sua sceneggiatura; e in un ambiente come quello del cinema, dove la gente tende quasi sempre ad attribuirsi meriti che non le spettano, è davvero il caso di crederci” (E. Giacovelli). È l'ultimo bel film di P. Germi, il più vicino ai temi e ai modi della commedia all'italiana e probabilmente, anche a causa del personaggio “positivo” di G. Moschin, la sua opera satirica più complessa e completa, più cattiva di quelle di ambiente siciliano. Palma d'oro a Cannes ex aequo con Un uomo, una donna di C. Lelouch.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.