Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Harry Potter e la pietra filosofale

16 gennaio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Harry Potter e la pietra filosofale

Questa sera, su Italia 1 ore 21:20Il Morandini consiglia:

Harry Potter e la pietra filosofaleHarry Potter and the Philosopher's StoneGB-USA 2001GENERE: Fant. DURATA: 152′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 5REGIA: Chris ColumbusATTORI: Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Robbie Coltrane, Richard Harris, Maggie Smith, Zoë Wanamaker, Alan Rickman, Ian Hart, John Hurt
Orfano di due maghi (ma lui non lo sa), passati i primi dieci anni della sua vita relegato nel sottoscala della casa degli zii, che non sono molto teneri con lui, Harry Potter compie 11 anni e riceve la visita di un gigante che gli rivela i suoi natali e l'origine della strana cicatrice a forma di saetta che ha sulla fronte. Invitato a entrare nella scuola di magia di Hogwarts, scopre l'esistenza di un mondo fatto di fantasia e magia, di scope volanti, cappelli parlanti e ritratti che fuggono, draghi e gufi portalettere... Columbus non è nuovo a esperienze cinematografiche con i bambini. All'origine del film c'è il 1° dei romanzi di Joanne K. Rowling, uno dei più straordinari fenomeni letterari degli ultimi anni: quasi per caso ha l'idea del primo libro che, pubblicato nel 1997, ha un successo inatteso e strepitoso prima in Inghilterra, poi nel mondo intero. Negli anni successivi pubblica gli altri romanzi del ciclo (conclusosi nel 2007 con il 7°, Harry Potter e i doni della morte), vendendo complessivamente oltre 500 milioni di copie. Il film conserva lo spirito giocoso e magico dei libri: assistere alla proiezione è come guardare, non visti, un gruppo di bambini che giocano tra di loro. Successo planetario: quasi un miliardo di dollari di incasso.
AUTORE LETTERARIO: Joanne K. Rowling

HARRY POTTER - Scheda monografica

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.