Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Che strano chiamarsi Federico

20 gennaio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Che strano chiamarsi Federico

Questa sera, su RaiStoria ore 22:25Il Morandini consiglia:   
Che strano chiamarsi FedericoIt. 2013GENERE: Biogr. DURATA: 85′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Ettore ScolaATTORI: Tommaso Lanzotti, Giacomo Lanzotti, Vittorio Viviani, Sergio Rubini, Antonella Attili
Fuori concorso a Venezia, è un memoir (o amarcord, in dialetto), omaggio di Scola a Fellini. I due si conobbero, ancora giovani, nella redazione di Marc'Aurelio, periodico umoristico e di satira politica, pubblicato a Roma dal 1936 al 1954. È la parte più interessante e meno nota. Gli episodi ricostruiti nel mitico Teatro 5 di Cinecittà si alternano a immagini di repertorio, frammenti dei film e delle interviste di Fellini, sublime bugiardo. L'episodio più comico e crudele è quello dei provini di Sordi, Tognazzi e Gassman per Casanova, mentre Fellini aveva già scelto Donald Sutherland. Il prefinale sono i funerali di Fellini. Il finale – con il morto che risorge e fugge – è memorabile. La nostra unica riserva è la semitotale cancellazione di Giulietta Masina. Titolo mutuato da un verso di Federico García Lorca. Distribuisce BIM/Cinecittà Luce.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.