Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Paura in palcoscenico

4 febbraio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Paura in palcoscenico

Questo pomeriggio, su Cine Sony ore 15:10Il Morandini consiglia:  

Paura in palcoscenicoStage FrightUSA 1950GENERE: Giallo DURATA: 110′ FOTOGRAFIA: BN VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 2REGIA: Alfred HitchcockATTORI: Marlene Dietrich, Jane Wyman, Michael Wilding, Richard Todd, Alastair Sim, Sybil Thorndike, Kay Walsh
Eve Gill (Wyman), studentessa della Royal Academy Dramatic Arts, cerca di scagionare l'amico Jonathan (Todd) che pretende di essere ingiustamente sospettato di avere ucciso il marito della sua amante Charlotte (Dietrich), diva del music-hall. Oltre a innamorarsi dell'ispettore (Wilding) che indaga sul caso, scopre alla fine chi è il vero colpevole. Noto per un lungo flashback menzognero che gli fu rimproverato come una sleale trasgressione alle regole del poliziesco, è uno dei 2 film americani di A. Hitchcock girati a Londra. Tratto da 2 racconti di Selwyn Jepson (Man Running, Outrun the Constable), sceneggiato da Whitfield Cook, è un poliziesco di routine, ma vale più della sua fama. Ha il torto di raccontare una storia in cui sono i cattivi che hanno paura e di avere in J. Wyman un'attrice fuori parte, ma l'ambientazione londinese e teatrale è deliziosa; la prima mezz'ora (con la festa di beneficienza in giardino) e il finale sono notevoli e, in bilico tra ambiguità e volgarità, M. Dietrich lascia il segno.
AUTORE LETTERARIO: Selwyn Jepson

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.