Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Il bambino con il pigiama a righe

13 febbraio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Il bambino con il pigiama a righe

Questa sera, su Cielo ore 21:15Il Morandini consiglia:

Il bambino con il pigiama a righeThe Boy in the Striped PyjamasGB-USA 2008GENERE: Dramm. DURATA: 93′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 2REGIA: Mark HermanATTORI: Asa Butterfield, David Thewlis, Jack Scanlon, Vera Farmiga
Berlino, anni '40. Figlio di un ufficiale nazista nominato nuovo direttore di un campo di concentramento, Bruno, 8 anni, si trasferisce con la famiglia nella nuova casa, una villa fuori città, ignaro del fatto che l'alta recinzione che circonda il giardino è la separazione dalla barriera di filo spinato che circonda il lager. Bruno si annoia e in cerca di novità trova un passaggio segreto che lo mette in contatto con Shmuel, un coetaneo ebreo rinchiuso nel campo. Fanno amicizia, di nascosto dagli adulti, e nessuno dei due conosce né capisce la condizione dell'altro. Tratto dal romanzo omonimo dell'irlandese John Boyne, non è una favola drammatica, e il terribile finale arriva come un pugno nella stomaco e lascia sgomenti. È un film coraggioso e durissimo sull'Olocausto, non consolatorio e senza lieta fine, visto e narrato da un punto di vista molto particolare: da quello di due bambini “puri” da ogni forma di condizionamento sociale e familiare, un ariano e un ebreo che non sanno ancora nulla di razzismo, di odio, di sterminio, di forni. È un film istruttivo, adatto ai ragazzi e consigliabile alle rassegne scolastiche.
AUTORE LETTERARIO: John Boyne

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.