Le Mot du jour

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

La parola del giorno è: protéger

10 aprile 2008
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

protéger /pʀɔteʒe/
A v. tr. (► coniug. 3.10 abréger)1 proteggere: protéger les orphelins, proteggere gli orfani; avions qui protègent un convoi militaire, aerei che proteggono un convoglio militare; elle met des gants de caoutchouc pour protéger ses mains, mette dei guanti di gomma per proteggersi le mani; vaccin qui protège de la contagion, vaccino che protegge dal contagio (inform.) protéger une disquette, proteggere un dischetto2 riparare, mettere al riparo, schermare: un parasol pour nous protéger du soleil, un ombrellone per ripararci dal sole; un mur les protège des regards indiscrets, un muro li mette al riparo dagli sguardi indiscreti3 (forb.) favorire: protéger la candidature, la carrière de q., favorire la candidatura, la carriera di q.; protéger les arts et les sciences, favorire le arti e le scienze
B se protéger v. pron.1 proteggersi, schermirsi: se protéger du froid, proteggersi dal freddo2 ripararsi, mettersi al riparo: se protéger de la pluie, ripararsi dalla pioggia.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.