Le Mot du jour

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

tâter

26 agosto 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: tâter

tâter /tɑte/
A v. tr. (► coniug. 3 aimer)1 tastare: tâter un tissu, tastare un tessuto tâter le pouls, tastare il polso; (fig.) tâter le pouls de l’électorat, tastare il polso all’elettorato (pr. e fig.) tâter le terrain, tastare il terreno2 saggiare: tâter l’adversaire, saggiare l’avversario3 sondare: tâter l’opinion publique, sondare l’opinione pubblica
B v. intr.1 provare, tentare: tâter de qc., provare qc.; il a tâté de tous les métiers, ha provato tutti i mestieri; (fig., fam.) y tâter, intendersene; (fig., fam.) question moteurs, il y tâte, in quanto a motori, se ne intende2 assaggiare: tâter de la prison, assaggiare la galera
C se tâter v. pron.(fam.) essere in dubbio, esitante: je n’ai encore rien décidé, je me tâte, non ho ancora deciso nulla, sono in dubbio.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.